GRAVI RITARDI IN MOLTE REGIONI PER I RICOVERI ORDINARI E PER VISITE E ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI, VIOLATI I LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA, SI APPLICHI L’ART. 120 DELLA COSTITUZIONE.

Il decreto legge 14 agosto 2020 n. 104 convertito con legge 13 ottobre 2020 n. 126 all’art. 29 del Capo III reca “Disposizioni urgenti in materia di liste di attesa” stabilendo in particolare che “Al fine di corrispondere tempestivamente alle richieste di prestazioni ambulatoriali, screening e di ricovero ospedaliero non erogate nel periodo dell’emergenza epidemiologica conseguente alla diffusione del virus SARS-Cov-2, e, contestualmente allo scopo di ridurre le liste di attesa, tenuto conto delle circolari del Ministero della salute n. 7422 del 16 marzo 2020 recante «Linee di indirizzo per la rimodulazione dell’attività programmata differibile in corso di emergenza da COVID-19», n. 7865 del 25 marzo 2020 recante «Aggiornamento delle linee di indirizzo organizzative dei servizi ospedalieri e territoriali in corso di emergenza COVID-19» e n. 8076 del 30 marzo 2020 recante: «Chiarimenti: Linee di indirizzo per la rimodulazione dell’attività programmata differibile in corso di emergenza da COVID-19» e nel rispetto dei princípi di appropriatezza e di efficienza dei percorsi di cura, a decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto e sino al 31 dicembre 2020, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano e gli enti del Servizio sanitario nazionale possono avvalersi degli strumenti straordinari di cui al presente articolo, anche in deroga ai vincoli previsti dalla legislazione vigente in materia di spesa per il personale .

Continua a leggere “GRAVI RITARDI IN MOLTE REGIONI PER I RICOVERI ORDINARI E PER VISITE E ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI, VIOLATI I LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA, SI APPLICHI L’ART. 120 DELLA COSTITUZIONE.”